Il colore:teoria di base per sceglierlo

“Non esistono vere e proprie regole per la scelta del #colore , il #colore giusto è sempre differente”

Nel 1961 Johannes Itten  pittore, #designer e scrittore svizzero pubblico il testo “ARTE DEL COLORE”  ,  il libro esprime i caratteri e gli effetti cromatici  dei #colori definendone i contrasti che li regolano .

Individua inoltre tre livelli cromatici distinti e collegati: colori primari, i colori secondari ed i #colori terziari. Illustrati nelle loro connessioni nel cerchio definito  Cerchio di Itten.

cerchio-di-itten

Basi della Teoria dei colori:

#Colori primari. Tutti i colori derivano da tre colori di base comunemente definiti : #rosso ,#blu e #giallo , in realtà l’esatta definizione dei tre colori è #magenta, #cyano e #giallo. Questa differenza di vocaboli diventa fondamentale nella corretta realizzazione del colore definitivo.

#Colori  secondari. Mescolando due colori primari si ottiene un colore secondario.

#magenta e #cyano danno un #viola

#cyano e #giallo danno #verde

#magenta e #giallo danno l’#arancione

Il colore opposto a due secondari sulla ruota dei colori è definito complementare ed è utilizzato  per effetti di grande impatto scenografico . Ad esempio il viola in contrapposizione al giallo.

#Colori Terziari.Mescolando in parti uguali 1:1 un colore  primario ed un colore secondario adiacente sulla ruota si ottengono i terziari.

La combinazione fra colori adiacenti  permette di ottenere effetti armoniosi.Mentre la combinazione tra colori opposti ha come risultato dei contrasti  forti.

La #ruota dei colori mostra le relazioni tra primari, secondari e terziari.

 Sette contrasti di #Itten:

  1. contrasto di colori puri
  2. contrasto di chiaroscuro
  3. contrasto di freddo e caldo
  4. contrasto di complementari
  5. contrasto di simultaneità
  6. contrasto di qualità
  7. contrasto di quantità

Ad esempio il contrasto fra colori puri

contrasto_colori_puri

L’osservazione della ruota permette  anche di valutare schemi di colore secondo caratteristiche  simili come ad esempio i colori caldi e i colori freddi.

cerchio-di-itten-colori-caldi-e-freddi.jpg

Una volta individuato uno schema cromatico adatto alle nostre esigenze  valuteremo  abbinamenti , contrasti e reazioni  per  definire meglio in uno step successivo  le scelte più corrette da un punto di vista progettuale.

Annunci

Un pensiero riguardo “Il colore:teoria di base per sceglierlo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...