Come realizzare lo schema cromatico?

Colore, decorazioni, motivi ornamentali.Una volta individuata la gamma che ci interessa  arriva il momento di valutarne  l’effetto globale. Questa forse è una delle parti più divertenti della progettazione attraverso l’uso di materiali

Internet ci viene incontro, con delle rapide ricerche si possono individuare negozi reali ed online in cui confrontare prezzi e variazioni ( ad esempio sulla scelta di carte da parati con motivi ornamentali ). Praticamente è possibile richiedere del campionario di quasi tutto e i colorifici vi preparano anche piccole confezioni di colore per le prove.

Prima di acquistare i quantitativi che ci servono è assolutamente necessario valutare i campioni. Questa scelta se a qualcuno può sembrare uno spreco è in realtà sui grandi numeri un toccasana.

Litri di colore inutilizzato; carte da parati che ammuffiscono in cantina  fanno parte dell’arredamento di scantinati e garage. Questo si che è uno spreco.

Le scelte ponderate aiutano l’ambiente e il mercato che riesce a capire meglio i prodotti funzionanti e quelli no. Il consumatore fa la differenza!

colorarrangment_150
Design Seeds 

Ecco i 3 passi dello SCHEMA CROMATICO:

  • Campioni. Si raccolgono campioni e ritagli di tessuti, moquette e carte da parati;  barattolini di  colore ed altri materiali presenti nella progettazione.

 

  • Tavola compositiva.Va realizzata rispettando le proporzione dei colori.Si accostano i vari campioni in proporzione. Ad esempio  il campione della pavimentazione sarà molto più grande rispetto alle tende. NON si lasciano spazi bianchi se non sono presenti come campionatura….questa aspetto è molto importante, in quanto la presenza del bianco ( anche in forma di cornice involontaria) modifica il risultato compositivo finale.

 

  • Valutazione dell’esistente. Eventuali punti fissi come apparecchi elettrici, termosifoni, porte che non subiscono intervento di restyling  vanno inseriti  ed utilizzati come PUNTO DI PARTENZA dello schema cromatico.

 

 

Una volta realizzato il vostro schema controllatelo con la luce naturale ed artificiale dello spazio in cui andrà ad inserirsi. Buon Lavoro!

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...