Rigenerazione urbana e comunità. Riflessioni.

Spesso qui abbiamo affrontato il tema della rigenerazione urbana .

I processi che interessano la rigenerazione spaziano dalla buone pratiche amministrative agli interventi sui luoghi, siano questi strutturali che di coinvolgimento sensoriale attraverso le arti o processi comunitari .

Le criticità di queste progettazioni che interessano la comunità e lo spazio  sono spesso riconducibili all’uso delle dinamiche progettuali secondo questo semplice schema:

rigenerazionealessandrapalombini.png

Schema applicabile un po’ in tutti gli ambiti progettuali.

La progettazione di tipo chiuso prevede un progetto centrale  molto strutturato ma che sul lungo tempo diventa autoreferenziale e autoestinguente, differentemente la progettazione aperta si pone da subito al di sotto della complessità contestuale  e come elemento di riflesso di elementi diffusi.

Il progetto marsigliese ma tutto italiano  dei Docks  già affrontato nell’articolo:

Rigenerazione italiana a Marsiglia: la ceramica dei docks

risolveva la permeabilità con il luogo attraverso un progetto di brand e d’identificazione

THEDOCKS

ma rimaneva sempre sospesa la questione del perché un abitante del territorio dovrebbe fruire del luogo in maniera libera e non vincolata da funzioni o necessità? cosa rende questo oggetto nel territorio parte della comunità e del luogo?

 

 

 

rigenerazionealessandrapalombini.png

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...