Color Factory | “instagrammati” nel colore

Oh Happy Day! non è solo la strofa di una canzone ma anche il nome scelto da un energico team di party-designer statunitensi. Il team, che si occupa principalmente del settore party  è anche la built up della Color Factory.

La Color Factory è una nuova dimensione  esperienziale che rende tangibile il mondo dei filtri Instagram e dell’esperienza  legate al colore ed al divertimento.

credits Color Factory 2017

La Factory è uno spazio situato nella parte bassa di San Francisco  che supera i mille metri quadrati espositivi al cui interno sono proposti 2 percorsi espositivi sul Colore e su Materiali il tutto con un occhio di riguardo verso Instagram.  Perché la Color Factory è il set perfetto per foto acchiappalike.

Un’esperienza pop up come viene definita dai suoi creatori , lo studio Oh Happy Day nella figura di Jordan , ( solo Jordan  ed è così che i membri del team nel sito ufficiale  mantengono il loro profilo “party”, adottando una strategia comunicativa informale e molto giovanile), l’artista  Leah Rosenberg specializzate nell’utilizzo del colore come media comunicativo ed Erin Jang .

credits Leah Rosenberg

Erin Jang  direttore creativo  della color Factor è anche la creatrice di The Indigo Bundign  un premiatissimo studio di design visivo che spazia dall’illustrazione al graphic Design  ovviamente in un continuo dialogo con il mondo Instagram

Ma in realtà il team è composto da altri 11 tra collaboratori ed artisti che provengo anche dal mondo del design per party, il risultato è un restyling dello spazio con una ridefinizione completamente nuova di luogo espositivo, che nasce da subito con un tema centrale e viene sviluppato nello studio degli interni e degli exhibit.

Immagine correlata

Visitabile con biglietto la proposta è quella di un percorso emozionale ed esperienziale , tra 10.000 nastri colorati , spazi ridefiniti dal colore  e  arcobaleni da “prendere” o almeno così scrivono i creativi del team.

Ecco alcune immagini degli interni raccolte in rete

Risultati immagini per color factory

Immagine correlata
Geronimo Ballons Exhibit

La Color Factory ridefinisce alla luce del sole la funzione dei media nell’ interiors e nella creazione degli eventi perché usando il motto coniato su misura per la Factory: ”

San Francisco’s Color Factory Is About to Be All Over Your Instagram

 

Approfondimenti

COLOR FACTORY 

Oh Happy Day!

Instagram profilo della The Indigo Bunding

Sito della The Indigo Bunding

Sito dell’artista Leah Rosenberg

 

Annunci

Stile Industria e altre cose. Design Grafico del 20° secolo.

Una delle più coinvolgenti forme di design che interessano il 20° secolo è senza ombra di dubbio il mondo della percezione visiva e della comunicazione.

Fonte di ispirazione ma anche riferimento stilistico le cover delle riviste di settore sono dei veri e propri gioielli.

Così se Novum nel 2017 denuncia un ritorno all’artigianato ed alla contaminazione artistica con  tirature limitate di copertine pezzi unici,  è unica anche la collezione archivio proposta da  This is Display

This is Display è una raccolta di risorse legate alla progettazione grafica della metà del 20° secolo.

Organizzato e curato da Kind Company un Graphic Design Office newyorkese il sito è una fonte molto curata per un focus su grafica e tipografia di metà secolo.

Qui la cover progettata da Carlo Vivarelli ( design e grafico svizzero ) ideatore  anche del logo Eletrolux del 1961.

PdP_vivarelli_forme_1_700_525
Credits Thisisdisplay.org – KindCompany

Per gli amanti del Disegno Industriale ( inteso come insieme di funzione, materiali , ergonomia, marketing e brand) si possono ammirare le copertine di Stile Industria rivista italiana fondata dall’ Arch. Alberto Rosselli  che si poneva editorialmente come  strumento di dibattito e divulgazione per progettisti e aziende.

PdP_stile_industria_15_700_525
Credits Thisisdisplay.org – KindCompany